mercoledì 7 settembre 2016

Varazze cars s.a.s.


Non siamo all' interno del comprensorio, però da ormai qualche giorno fa bella mostra di se questa magnifica 156 bi color con splendidi copri sedili in giunco anti sudore.
Siamo nel piazzale di sosta antistante il casello autostradale.


Guardate poi che pulizia e decoro dei luoghi, fermo restando che i rifiuti oltre la rete entrano di diritto nella popolazione residente dei Piani!


P.S. le targhe ovviamente sono state rimosse per cui difficile contattare il proprietario per maggiori dettagli circa l' affare

martedì 26 luglio 2016

False promesse.

Ci eravamo ripromessi di smetterla con la foto delle natura morte/rumenta.
Ma si sa, popolo di marinai e le promesse dei marittimi hanno vita dura!


Viste le polemiche scatenatesi sul libro faccia stavolta sorvoliamo sulle origini, difficili da dedurre anche se beceramente, ma non chiedeteci neppure di portarla noi all' isola ecologica.
Dimenticavamo, sembra che l' isola ecologica non sia più dalla Coop ma sia stata portata un pochino più furori mano dalle parte della cartiere del Pero.

lunedì 25 luglio 2016

Cruciverba sotto l' ombrellone

21 orizzontale plurale di "Legnano"
Ci verrebbe da dire INCIVILI!
La soluzione la trovate invece sulla foto.
Qualcuno puoi avvisare il proprietario di che fine abbua fatto il suo accumulatore?
Fortuna che i lombardi ci insegnano come rispettare l' ambiente, guardate infatti da dove arriva il reperto (ben pubblicizzato sul fronte in giallo).
Grazie ai turisti ecologici!



martedì 19 luglio 2016

2016, l' anno della svolta?

Fermo restando che il qui presente blog è nato per scopi divulgativi e non "Commerciali" non ci sentiamo però di non dare seguito ad una richiesta d' informazione di quanto capita in zona.
Quindi buona lettura!



A tutti i Residenti e Amici del
Comprensorio dei Piani d’Invrea
Oggetto: Associazione Sportiva Dilettantistica - Varazze 1912 Don Bosco

Egregio Comprensoriato,
scrivo in qualità di Legale Rappresentante della Olivo Piani d’Invrea Srl, proprietaria dell’appezzamento di terreno, attrezzato per la pratica di tennis, calcio, bocce e giochi per bambini, ubicato in via Agave all’interno del Comprensorio dei Piani d’Invrea.
Finalmente ho una buona notizia !!    Quest’estate dopo alcuni anni di chiusura riapre il “Bar del tennis” …..
Frequento i Piani d’Invrea sin da bambino e il tennis è sempre stato un punto di ritrovo per la nostra comunità, un luogo di aggregazione un posto dove fare sport ma soprattutto dove trovare degli amici.
In questi anni di chiusura abbiamo dovuto combattere battaglie legali che non esiterei a definire epiche, su un terreno difficile e scivoloso, la giustizia italiana …..…., ne stiamo uscendo vincitori con un Lodo arbitrale e una Sentenza di primo grado a favore. Purtroppo non posso scrivere ancora la parola fine al contenzioso con il vecchio gestore ma stiamo procedendo con determinazione e massimo impegno.

In questo percorso ho avuto la fortuna di incontrare delle persone che come me, credono nella funzione educativa e sociale dello Sport e che basano la loro attività sul volontariato di persone capaci e generose:
l’ «Associazione Sportiva Dilettantistica - Varazze 1912 Don Bosco».
L’obiettivo comune è quello di realizzare, ai Piani d’Invrea, un Centro Sportivo dedicato all’avviamento allo sport e alla preparazione atletica ma soprattutto un luogo che rimanga patrimonio sociale e relazionale, un punto di incontro e riferimento per la comunità.

Vi segnalo che avete sin da ora l’opportunità di tesserarvi all’Associazione Sportiva contattando il Direttore, Sig. Pietro Arcuri, al numero 3450665514 oppure recandovi direttamente alla loro Sede in via Agave c/o campi.
La quota di iscrizione 2016, di solo 20€, comprende una bellissima maglia tecnica sportiva DryFit e il diritto ad uno sconto del 10% su tutte le prenotazioni dei campi sportivi.

L’ASD Varazze 1912 Don Bosco è un associazione non a scopo di lucro e volentieri accetta contributi di chiunque di voi voglia farsi parte attiva nella realizzazione del progetto, valorizzando un bene comune a servizio dei Piani d’Invrea.  Per chi di voi avesse un attività imprenditoriale e volesse partecipare con una sponsorizzazione, esiste anche la possibilità di esporre uno striscione pubblicitario a bordo campo.
Gli importi pubblicitari fatturati sono detraibili secondo le modalità fiscalmente previste.

Porgo i miei più cordiali saluti aspettandovi numerosi con le vostre idee, aiuti e suggerimenti al “Bar del tennis”.

Mauro Valfredi 
Amministratore Unico 
Olivo Piani d’Invrea Srl

P.S. magari, viste le conoscenze dell' ing. Valfredi, chi sa che non si aprano le porte per un crowfunding per realizzare un spot da surf dalla Baia!!!!!

venerdì 13 maggio 2016

... e chi arriva!

 Guardate il nuovo punto ristoro in passeggiata dalla Baia.


Qui sì che la ri-qualificazione di cui parlava il nostro primo cittadino sta avvenendo!





mercoledì 4 maggio 2016

C' è chi va...

In seguito ad un lutto familiare avvenuto l' autunno scorso, l' ultimo baluardo contro il "ghetto dormitorio" è capitolato.
Stiamo parlando del famoso negozietto sito nel piazzale del condominio del centro.



Ora siamo veramente ai minimi storici nel senso che ormai anche quel minimo di servizio di prossimità è finito.
Triste!

giovedì 28 aprile 2016

Riqualificazione

Del parco costiero e passeggiata lungomare europa.
Così intitolavano a caratteri cubitali i maggiori organici di stampa circa il progetto del nostro prode sindaco in merito al rilancio della zona.
Ora ci chiediamo, da quel dì (a memoria di cronista eravamo ad inizio 2016) qualcosa di reale è accaduto o furono le solite BOMBE di Biscardiana memoria?
Entriamo nel merito.
I punti d'acqua son sempre meno.
Quello del bar La Scogliera, eternamente in perdita è stato chiuso.
I successivi 2 funzionano ancora, per la precisione quello sul golfo da via Helvetia e quello prima del primo tunnel andando verso Cogoleto nei pressi dell' accesso pedonale al Fatebenefratelli.









Da lì innanzi il deserto, decidete voi se rifarvi al nostro eremo locale o al più famoso dei Tartari; nell' ordine quello dopo il primo tunnel alla fine del rettilineo dopo le 2 volte dove c'è lo spiazzo e le panchine, quello nei pressi del capolinea del trenino turistico, il terzo dallo spiazzo dopo l' ex casello della ferrovia dopo il secondo tunnel (la direzione è sempre levante).
Sarà lungimiranza sindacale? In effetti la stagione è stata abbastanza secca per cui il primo cittadino, presumibilmente, starà mettendosi a vento in vista della penuria estiva.
Vogliamo poi parlare delle ringhiere lignee?




Degne veramente della peggiore siccità mai registrata, sono qualche cosa di veramente sciatto. Pensarci prima all’ effetto del salino con conseguente necessità di manutenzione, no? La risposta “Ma è colpa delle precedenti amministrazioni” non vale, se è vero che gli altri le hanno decise, qualcuno dovrà pur prendersene carico!
Vedremo cosa accadrà.